Blog articoli

LA TERRIBILE VERITA’ RIGURADO IL PROFILO DI RISCHIO

 

In questi giorni di polemica si fa un gran parlare di profilo di rischio, di analisi del profilo del risparmiatore, di consulenza personalizzata.

Le tristi vicende legate al fallimento delle quattro banche regionali hanno risvegliato i soliti esperti della tragedia, che oggi si ergono a paladini e profondi conoscitori della profilatura dei clienti.

Non entro nel merito della vicenda, si è già scritto e detto di tutto… quello che emerge, per chi non se ne era accorto, è che il vecchio sistema italiano di fare banca non funziona.

Quello che incuriosisce è vedere quanti esperti di PROFILO DI RISCHIO ci sono…

  • Tu sai di cosa parlo vero?
  • Ti è ben chiaro qual’è il tuo profilo di rischio?
  • Sei consapevole quando uno strumento è o non è adatto a te?

 

Profilatura

Forse anche tu quando senti parlare al telegiornale di “profilatura” inizi a sentire quella sensazione spiacevole che si chiama PAURA perché in fondo in fondo “non sai bene bene come stai messo in banca…”

Certo “a te ti ha consigliato il direttore che è una così brava persona…e allora stai apposto…”

Eh sì, lo pensavano anche i clienti delle quattro banche tristemente famose…

“…oh ma com’è che oggi appare a tutti così evidente che invece erano messe male ste banche???”

Oggi sono tutti pronti a puntare il dito sulla non corretta profilatura delle persone coinvolte, ma più li sento sentenziare e più risulta evidente che nella maggior parte dei casi non sanno neppure di cosa stanno parlando.

La confusione regna sovrana, e spesso chi dovrebbe fare chiarezza si nasconde dietro al linguaggio “tecnico-aramaico” che di certo non aiuta.

Quello che invece appare chiaro in certi casi, non è una profilatura fatta male, ma un totale disinteresse del profilo del cliente.


La profilatura come viene fatta oggi dalla maggior parte delle banche tradizionali è il modo più facile e veloce per scaricare il rischio… si ma dalle banche… e riversare la responsabilità sui risparmiatori…


“Si si ma tutto a norma eh!”

“Mi raccomando la firma! “

“…nel rispetto e ai sensi degli articoli dettati dalla normativa MIFID”

Mai sentite queste frasi?

 

MIFID

Ma cos’è sta MIFID???

MI FIDo?

Pagine su pagine e ancora pagine di normative e linee guida tutte nell’ottica di tutelare e informare il risparmiatore, che poi si traducono in quello sterile e striminzito questionario standardizzato che le banche ti fanno firmare… e che dovrebbe dire chi sei TU…

L’elefante che partorisce il topolino…

Come avrai capito serve a loro per scaricarsi la coscienza…, sì ma in maniera molto corretta e ufficiale, molto ai sensi della normativa MIFID ma poco nell’ottica di capire chi sei e che cosa vuoi veramente.

Quindi sulla base di quelle quattro domande, (poi vogliamo parlarne delle domande che fanno…???) viene stabilito chi sei e qual è il tuo famoso profilo di rischio.

Ma perché è così importante sto profilo?

  • Perché è proprio in base a questo viene stabilito se uno strumento è adatto a te
  • Perché identifica soprattutto ciò che NON è adatto a te
  • Perché identifica con precisione che tipo di investitore sei e qual è la tua esperienza

Capisci quindi quanto è importante e delicato questo aspetto della consulenza, e quindi come non possa essere liquidato con un semplice questionario…

Come dici ?

Il tuo direttore ci ha impiegato tre minuti e ti ha detto “firma qua tanto è il solito questionario”???

La profilatura, quella fatta bene, è una delle attività più importanti che un Private Banker deve fare!

Un Private Banker se ci tiene veramente ai propri clienti deve dedicare tempo ed energia a questo aspetto.

Quanto tempo ci impieghi tu per conoscere veramente una persona?

Si esatto, tantissimo!!!

E’ un processo lungo, continuo, che non ha mai fine e che non si può e non si deve esaurire con uno sterile questionario uguale per tutti!!!

Questa è la vera attività sartoriale, questo è il vero lavoro “su misura”, qui si cela il successo o l’insuccesso, di un rapporto con il proprio Private Banker.

Eh sì perché vedi, come spiego nella guida che puoi scaricare gratuitamente – https://www.privatebankingitalia.it/risorse-gratuite – il cosiddetto profilo in realtà rappresenta ben tre delle sette colonne portanti del “Tempio Finanziario” che devi costruire quando vuoi gestire un grande patrimonio, il Tuo.

Queste sono le prime colonne da posare, le fondamentali che devi avere ben chiare per capire che investitore sei veramente, che obiettivo vuoi raggiungere e qual è la migliore strada per te per raggiungerlo.

Soprattutto questi aspetti devono essere ben chiari e profondamente conosciuti dal tuo consulente, in modo tale che le proposte che ti sottopone rispettino e rispecchino, le tue esigenze e i tuoi desideri… non quelli della banca…

 

La profilatura è un’attività che in realtà non ha mai fine perché tu con il tempo cambi, cambiano le tue esigenze, la struttura della tua famiglia e la tua professione.

I tuoi progetti cambiano e con essi il tuo profilo, perché è dell’università negli Stati Uniti per i tuoi figli che stiamo parlando, della tua prossima casa al mare, dell’ampliamento della tua azienda e della rendita che vorrai avere una volta conclusa la tua attività, che stiamo ragionando.

Il tuo direttore ha ridotto tutto questo a quattro semplici domande identiche a quelle del cliente successivo…

…eh sì aveva proprio a cuore i tuoi di progetti… o i suoi?

 

Partnership

Fondamentale quindi non è un questionario standard, ma :

  • Avere al proprio fianco un partner, un professionista che ti appoggi nel tempo e che curi i tuoi di interessi attraverso un metodo, non quelli di qualcun altro…
  • Poter contate su qualcuno di cui poterti fidare e che assecondi, tenendone ben conto, i cambiamenti della tua vita e i tuoi progetti
  • Possedere la tranquillità di poter raggiungere i tuoi obiettivi attraverso un metodo testato e sicuro

 

Se anche tu senti di aver bisogno di un partner fidato, di un check up gratuito della tua situazione, di un’analisi del tuo profilo,di un consiglio di un professionista disinteressato vai nella sezione

 

CLICCA QUI PER ENTRARE IN CONTATTO DIRETTO CON ME

 

 

compila il form per entrare in contatto con me.

 

p.s.

Puoi iniziare ad approfondire scaricando la il report gratuito che trovi qui:

 

 

CLICCA QUI PER SCARICARE LA MIA GUIDA GRATUITA IN PDF

 

che ti aiuterà ad avere le idee più chiare su come gestire un grande patrimonio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *