Blog articoli

INVESTIRE PER IL FUTURO

Investire per il futuro

Cosa significa investire per il futuro?

Investire per il futuro è un’opzione interessante per un investitore private?

Quali sono le migliori soluzioni per investire per il futuro?

 

INVESTIRE PER IL FUTURO – COSA SIGNIFICA

Quando penso a cosa significhi investire per il futuro, stranamente la mia mente va indietro e non avanti.

Il mio pensiero va al mio primo salvadanaio.

Il salvadanaio che la Banca Popolare di Verona, all’epoca si chiamava così, regalò a noi studenti delle scuole elementari.

Verde, di ferro, con la maniglia a U e il buco per infilare le monete

Siamo a cavallo tra gli anni settanta e gli anni ottanta e quello fu il mio primo approccio al risparmio, all’investire per il futuro.

Lo stesso regalo fu fatto da tante banche locali un po’ in tutta Italia nello stesso periodo.

All’epoca per me investire per il futuro, significava rinunciare a mangiare qualche rotella Haribo del lattaio sotto casa, per infilare le duecento lire dorate dentro il buco del salvadanaio, per ottenere più avanti la capacità di acquistare qualcosa, qualcosa di più importante, qualcosa di più prezioso… Un Big Gym o una super scatola di soldatini della mitica Atlantic. [faccina con gli occhiali da sole – Linus docet].

Oggi è ancora esattamente così, investire per il futuro ha lo stesso identico significato anche se, ahi me, non fanno più Big Gym e l’Atlantic non esiste più da tempo…

Investire per il futuro oggi come allora, significa risparmiare, rinunciando a spendere oggi per ottenere qualcosa di maggior valore domani.

Rispetto ad allora è necessario però avere le idee molto chiare e qualche informazione in più perché lo scenario del risparmio, come quello dei giocattoli, è inevitabilmente cambiato, si è evoluto.

Le rotelle Haribo costano molto di più, i salvadanai sono scomparsi e con loro molte delle banche che li distribuivano.

 

INVESTIRE PER IL FUTURO – SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO

E’ sempre la stessa storia, quando si guarda indietro c’è sempre qualcuno pronto a dire che era meglio prima, che una volta era tutto più semplice, che ai suoi tempi si faceva così, e che oggi è tutto diverso e non vale più la pena…

Lascio qualche riga bianca continua pure tu se appartieni anche tu a questa categoria.

E’ innegabile che noi italiani siamo stati e siamo ancora tra i migliori risparmiatori a livello europeo e anche a livello mondiale, “cinture nere” del risparmio i “gran visir” dell’investire per il futuro.

E’ importante però rilevare che mentre negl’anni ottanta la percentuale di reddito risparmiato era superiore al 17% di quello disponibile, oggi la stessa percentuale è scesa sotto l’11% (Bankit bollettino economico finanziario 2014).

Sono numeri ancora elevati specie se confrontati con gli stessi dei nostri “vicini di casa al di la delle alpi”, o ancor di più con quelli del mondo anglosassone.

Numeri elevati, anche se in calo.

La consistenza dei numeri non deve però trarre in inganno, mentre è elevata la nostra propensione ad investire per il futuro, la nostra cultura finanziaria è praticamente a livello elementare.

L’ignoranza ha sempre un costo, e in questo caso il prezzo è veramente salato.

Sbagliare investimento o peggio ancora strategia, ha conseguenze veramente importanti, con effetti che ricadono su di noi, sul nostro futuro e su quello di chi ci sta intorno.

Ecco che allora risparmiare senza sapere esattamente come farlo, ha poco senso e il rischio di rimanere delusi dai risultati è dietro l’angolo.

E’ innegabile che una volta avevamo più reddito a disposizione, risparmiavamo di più e c’era il boom economico, i favolosi anni ottanta… ma ora è inutile guardare indietro, dobbiamo investire per il futuro facendo i conti con quello che c’è oggi e soprattutto con quello che ci aspetta domani.

La famosa “Milano da bere” è scomparsa, forse qualcuno molto in alto se l’è proprio bevuta (la sua e anche la nostra…), ma questa è un’altra storia.

Oggi metodo, conoscenza e disciplina devono diventare i tuoi compagni di viaggio, e se permetti, devi avere come tuo Virgilio un consulente finanziario preparato.

 

INVESTIRE PER IL FUTURO – OGGI

Le condizioni attuali suggeriscono a molti la domanda:

“Ha ancora senso investire per il futuro oggi?”

Oggi che i tassi di interesse sono a zero, che il futuro economico è sempre più incerto e che la politica appare sempre più complicata?

Si insomma, oggi che “Sta la krisi”…

La risposta è certamente affermativa e trova conferma nei grafici dei principali indici finanziari mondiali.

Nonostante l’incertezza politica, le crisi finanziarie, i tassi d’interesse praticamente azzerati in tutto il mondo, l’imprevedibilità dei mercati, (trova tu qualsiasi elemento d’obiezione finanziariamente sensato), il mondo continua ad andare avanti e a crescere.

Certo ci sono momenti di flessione, periodi di forti diminuzioni e frangenti di profonda crisi, ma nel tempo i valori degli investimenti continuano a crescere.

Ecco che allora con la strategia adatta, con un portafoglio correttamente settato e un piano finanziario architettato sul tuo profilo si possono raggiungere i tuoi obiettivi di investimento.

Quello che segue è il grafico dell’MSCI World:

“L’indice MSCI World è un indice di mercato azionario di 1612 titoli di livello globale.

È usato come metro di misura (benchmark) per i fondi azionari di tipo “world” (mondiali) o “global” (globali).

L’indice include una raccolta di titoli azionari di tutti i mercati dei paesi sviluppati nel mondo come definito dall’MSCI.

L’indice comprende titoli di 23 paesi esclusi i titoli provenienti da economie di frontiera o emergenti.”

Certamente offre un’affidabile rappresentazione globale dell’andamento finanziario mondiale, non a caso è scelto dalla maggioranza dei gestori per visualizzare l’andamento globale.

 

 

Ora possiamo avere tutte le idee che vogliamo sul passato, ma questo grafico evidenzia, se ce ne fosse bisogno, come il mondo vada in avanti e non indietro, nonostante le crisi, le guerre e gli eventi che il telegiornale ci propone quotidianamente.

Certo ci sono dei momenti di forte flessione, altrimenti saremmo tutti ricchi e fenomeni, ma al buio segue sempre una luce, di solito più intensa delle tenebre che l’hanno preceduta…

Quindi, se avevi ancora dei dubbi se conviene investire per il futuro spero di averti dato una mano a fugarli.

Risulta evidente come non avere una strategia, un piano, un metodo consolidato possa rappresentare un forte punto di debolezza anche per l’investitore più patrimonializzato e convinto.

La volatilità che si traduce in difficoltà e rischio sono altrettanto ben rappresentati come le opportunità in questo grafico, elementi che suggeriscono prudenza, capacità di analisi e visione a lungo termine.

Caratteristiche che tu o il tuo consulente dovete possedere.

 

INVESTIRE PER IL FUTURO – E’ UN’OPZIONE INTERESSANTE PER UN INVESTITORE PRIVATE?

Questo blog è pensato e destinato ad investitori private, ossia investitori che posseggono patrimoni elevati.

Patrimoni che, per dare un numero come da definizione scolastica, sono superiori al milione di euro al netto del valore dell’abitazione di residenza.

E’ spontaneo quindi porsi la domanda:

“…ma io che ho già un ottimo livello di ricchezza, un patrimonio consolidato, anche io devo investire per il futuro?”

La risposta va calata caso per caso e situazione per situazione, ma nella grande maggioranza dei casi la risposta non può che essere affermativa.

Chiaro che se sei solo al mondo e non hai un’azienda da tutelare, beh non pensare al futuro e goditi il tuo presente nel miglior modo che credi.

Permettimi un piccolo suggerimento… potresti pensare al futuro di qualcuno che ne ha terribilmente bisogno e fare del bene… Fare del bene, fa bene anche a chi lo fa ( e tanto…).

Oggi più di ieri, ha senso investire per il futuro anche per un investitore private come te.

Una volta qualche Btp, qualche immobile affittato e un po’ di tasso d’interesse sul conto corrente erano sufficienti a garantire, senza troppi pensieri, quel futuro splendente tanto agognato.

Gli immobili continuavano a rivalutarsi, la liquidità potevi dimenticartela sul conto e i Btp ti aiutavano ad abbattere l’inflazione.

Ora non è più così, non è più sufficiente infilare la monetina nel salvadanaio, ci vuole qualcosa di più.

Oggi più che mai è necessario investire per il futuro perché mantenere il valore della ricchezza nel tempo non è mai stato così difficile.

Far studiare tuo figlio nelle migliori università americane, finanziare il progetto d’espansione della tua azienda o semplicemente creare sufficiente ricchezza oggi per far si che al momento della pensione tu possa mantenere il tuo standing di vita attuale, sono alcuni esempi di obiettivi d’investimento che investitori private come te si pongono oggi giorno.

Questi obbiettivi che una volta potevano non essere al centro di un progetto finanziario specifico, oggi se non correttamente supportati da un’architettura finanziaria dedicata, diventano di complicata realizzazione.

Non puoi più lasciare le cose al caso, specie se hai qualcuno da tutelare, che sia la famiglia, l’azienda o quello che vuoi tu.

Il pensiero che tanto di soldi ce ne hai e ce ne avrai anche in futuro è corretto, ma la domanda che devi porti è se saranno sufficienti a garantire a chi ti sta intorno il futuro che tu pensi meritino.

 

INVESTIRE PER IL FUTURO – QUALI SONO I MIGLIORI STRUMENTI?

Mettiti comodo che adesso ti faccio un elenco più lungo di quello della spesa…

Sei ancora li?

Tranquillo non ti farò la classica lezione di tecnica finanziaria.

Già l’argomento non è lo spacco di Belen o la finale di champions…

I medici sono soliti affermare che “ogni caso è un caso”.

Beh, anche nel mondo del Private Banking funziona così, anche se non indossiamo il camice bianco.

Non esiste la formula magica o il prodotto che risolve ogni situazione.

Ogni persona ha un suo perimetro, una vita con tanti attori che come tanti lati vanno a comporre un’unica e personale figura geometrica.

E’ a questa figura geometrica che vanno prese le misure per suggerire poi quali strategie e quali strumenti, meglio si adattano per gestire il patrimonio esistente nell’ottica degli obiettivi futuri.

Alla strategia principale di gestione complessiva del patrimonio, detta strategia core, possono essere affiancate una più strategie/piani finanziari dedicati a progetti collaterali, dette strategie satellite.

Lo so ti ho incasinato le idee.

In realtà sono veramente tanti gli strumenti che si possono utilizzare per gestire in maniera proficua un patrimonio.

La differenza è tutta racchiusa nella tua personalissima situazione complessiva, finanziaria, patrimoniale e personale.

“Ok Loris, ho capito poco, ma spiegami in concreto cosa faresti per aiutarmi ad investire per il futuro”

Adesso ti racconto come opero io e migliori Private Banker, americani e svizzeri compresi.

 

INVESTIRE PER IL FUTURO – CHE FARE?

E’ molto importante condividere tutte le informazioni.

I suggerimenti giusti, le soluzioni migliori, le decisioni più azzeccate si rivelano tali solo quando abbiamo ben chiara qual è la mappa completa della ricchezza di una persona.

Se mancano delle informazioni, se il quadro dell’allocazione della ricchezza è incompleto se ci sono aspetti che vengono tenuti all’oscuro non è detto che le scelte che vengono effettuate siano quelle ottimali.

Ecco che allora la prima cosa da fare è… una bella foto panoramica.

Impazzito?

No voglio mappare bene il tuo perimetro.

  • Chi sei dal punto visita personale e familiare (passato presente e futuro)
  • Qual è la tua situazione reddituale
  • Qual è la tua situazione patrimoniale
  • Che tipo di attività svolgi

E’ di immediata comprensione, se vai dal medico e non gli dai un quadro completo della tua situazione di salute non puoi pretendere una diagnosi perfetta.

Se vai dall’avvocato e gli racconti solo una parte della vicenda in cui sei coinvolto non ti puoi aspettare la migliore soluzione possibile.

Ecco perché la prima cosa è una foto della situazione.

Allo stesso modo ti chiederò di dipingere il tuo quadro.

No, non ho bevuto.

Desidero che tu mi descriva quello che veramente desideri dalla tua vita.

Perché e per chi investi.

Progetti e obiettivi di vita, non un rendimento.

“Voglio che il mio patrimonio renda il 4% all’anno”

è differente da:

  • “desidero garantire lo stesso livello di ricchezza per me per la mia famiglia nel tempo”
  • “Ho intenzione di andare in pensione tra x anni senza rinunciare al mio tenore di vita attuale”
  • “Voglio far studiare i miei figli negli Stati Uniti”
  • “Devo proteggere con il mio patrimonio la serenità della mia azienda”

Messo giù il pennello ti chiederò l’ultimo sacrificio.

Ti chiederò quanto sei disposto a perdere per ottenere ciò che vuoi.

Lo so cosa stai pensando:

“Ma credevo che tu mi avresti fatto guadagnare, non perdere i miei soldi!”

Se vuoi credere alle favole fai pure, in giro c’è pieno di cantastorie che ti raccontano certamente quello che vuoi sentirti dire.

Ti rassicurano, ti assecondano e poi ti fanno firmare…e il gioco è fatto.

Se hai letto chi sono, cosa faccio, da quanto lo faccio e chi sono i miei clienti converrai con me che questo non è il mio film.

Con questo non voglio dire che ti farò perdere i tuoi soldi, ma dobbiamo “raccordare” il progetto.

Capito chi sei e qual è il tuo quadro, è necessario capire come raggiungere il risultato finale, e se è possibile farlo nel modo che intendi tu.

Va da sé che tutti vorrebbero guadagnare tanto senza rischiare e con i propri soldi sempre disponibili…ma abbiamo smesso di credere alle favole da un bel pezzo, o tu no?

Quindi dobbiamo creare un progetto di gestione che sia coerente con la realtà e che non crei false illusioni, in gioco non c’è un mancato guadagno, si tratta del tuo futuro e di quello delle persone a cui vuoi bene.

E’ fondamentale stabilire qual è il tuo personalissimo modo di intendere il rischio per capire fin dove possiamo spingerci per raggiungere i tuoi risultati da investitore.

Ecco che allora dopo foto, quadri e approfondimenti andremo a creare un progetto di gestione globale per il tuo patrimonio, al quale affiancheremo, se necessario, dei progetti di corollario ad hoc per ottenere tutti i risultati che ti aspetti.

Gli “ingredienti” che andremo a scegliere per costruire il nostro progetto, ossia gli strumenti necessari per investire per il futuro,  saranno necessariamente personalizzati o quantomeno assemblati nel modo più personale e adatto possibile al tuo progetto.

Nel tempo, aggiusteremo il tuo piano in base al variare dello scenario e al variare della tua vita, in modo da poter affrontare il tuo futuro finanziario con fiducia e serenità nel rispetto dei tuoi obiettivi.

Non ti resta che fare l’unica cosa sensata, affidarti ad un professionista preparato, specializzato e con comprovata esperienza, che ti possa accompagnare lealmente lungo tutto il percorso per aiutarti a prendere le decisioni giuste al momento giusto.

Ti aiuterà ad investire per il futuro tuo e delle persone a cui vuoi bene senza commettere errori, anche se non sei un luminare della finanza.

Qui il di seguito trovi il link per contattarlo…

 

CLICCA QUI PER ENTRARE IN CONTATTO DIRETTO CON ME

 

Non rimandare, inizia subito a prendere la giusta decisione, “Who Dares Wins” – Chi Osa Vince – è il motto del leggendario SAS britannico…

 

CLICCA QUI PER ENTRARE IN CONTATTO DIRETTO CON ME

 

…osa non che a rinunciare ce la fanno tutti.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *